La ditta CreArt è nata nell’anno 1968 a Empoli, in Toscana vicino a Firenze, luogo di antiche tradizioni artistiche e vetrarie, nota fin dal quattordicesimo secolo per la produzione del vetro e poi del cristallo. Insieme alla produzione si svilupparono anche altre attività legate alle fornaci con lo scopo di abbellire e impreziosire i manufatti vetrari. Dall’incontro dei quattro fondatori Natale Belli, esperto commerciante di vetro e cristallo, Alfio Cinotti, maestro artigiano della fusione di metalli e i fratelli Cappelli, maestri incisori di vetro, nacque la ditta CreArt, acronimo delle parole Creazioni Artistiche, con il preciso scopo di produrre collezioni in vetro e cristallo abbinate allora a fusioni in metallo dorato in perfetto stile classico con articoli per la tavola e complementi per l’arredamento della casa. In pochi anni la CreArt conquistò un importante successo sul mercato italiano e con la partecipazione a diverse fiere internazionali di settore si impose in modo concreto anche su diversi mercati esteri.

Questa crescita esponenziale dell’azienda la portò ad avere necessità di un maggiore spazio per la produzione, i magazzini e le spedizioni e a questo scopo nel 1970 fu iniziata la costruzione del nuovo stabilimento di circa 4000 mq inaugurato poi nel 1973, dove tutt’ora ha sede. La nuova fabbrica fu dotata di tutte le attrezzature necessarie alle varie lavorazioni di incisione, molatura, decorazione, assemblaggio e successivamente magazzinaggio. La CreArt produceva collezioni che si ispiravano agli oggetti d’uso negli splendidi palazzi italiani, francesi e inglesi del diciottesimo e diciannovesimo secolo, utilizzando sempre materiali di pregio e alta qualità, diventando azienda leader a livello internazionale in questo particolare settore. Nel 1990 i figli dei fondatori Debora Belli, Gaia e Gianna Cinotti e Raimondo Cappelli hanno assunto la direzione dell’azienda; non un semplice passaggio di consegne ma una precisa volontà dei figli, una vera, autentica vocazione. Cresciuti in azienda, profondi conoscitori di tutti i segreti del mestiere tramandato dai genitori, hanno voluto continuare con entusiasmo e talento la tradizione di famiglia, e non poteva essere altrimenti; infatti in Toscana l’artigianato non è solo patrimonio millenario ma, arte, cultura, passione e amore per il proprio lavoro. Con questo passaggio la CreArt prende nuova linfa creando nuove e più elaborate collezioni e mediante un notevole incremento dell’azione commerciale a livello internazionale, riesce a collocare i propri prodotti in tutto il mondo. Grande plus della CreArt l’enorme assortimento di articoli che spaziano dalla tavola alle cerimonie e al complemento d’arredo quali lampade, accessori bagno, calici e bicchieri, centri tavola, bomboniere, candelabri. Due punti di forza sono la collezione classica Dodo Doni e la Flairy per quella contemporanea. Eleganza e artigianalità oltre alla grande attenzione per il servizio alla clientela, sono le caratteristiche amate e ammirate nelle creazioni di CreArt presso le più importanti fiere internazionali.